www.archeosub.it

HOME PAGE

NEWS 00-06

Notizie ed avvenimenti inseriti a giugno 2000

News
Venezia e isole
Legislazione
Corsi & Convegni
Links
Architalia
Lavoro
Tecnica
Archeoforum
Federazioni
Triveneto - Adriatico
S.O.S.
F.A.A.V.
Archeopolis - servizi

 

Per segnalazioni e commenti: venezia @ archeosub.it, per informazioni info@archeosub.it 

 

CAORLE (VE): recuperato un ceppo di ancora romana (30.06.2000)

 

Un ceppo d'ancora di età romana è stato rinvenuto a oltre 4 miglia dalla linea di costa dal Gruppo Sommozzatori di Caorle. Il peso del reperto é di circa 20 kg.

Le riprese eseguite con una videocamera del fondale marino sul luogo del ritrovamento hanno dato una sorpresa: il filmato ha evidenziato dei solchi paralleli di 4-5 metri che si ripetono ad intervalli regolari di un metro e mezzo per una lunghezza complessiva di 40 metri.

La ripresa ha fatto subito pensare ad un relitto ancora sommerso dalla sabbia di cui si vedano le ordinate dello scafo.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 

www.archeosub.it

 

 

SAN GIACOMO IN PALUO (LAGUNA DI VE): Un progetto per l'isola con un'area archeologica (28.06.2000)

 

E' stato presentato un progetto per l'isola di San Giacomo in Paluo.

L'isola si trova in uno stato di abbandono dopo alcuni lavori di sistemazione delle rive e degli edifici interni. Per l'Associazione ambientalista VAS il progetto, presentato al Consorzio Venezia Nuova,potrebbe far uscire l'isola dall'attuale degrado.

Si prevede un centro per l'ambiente, un'area archeologica e spazi per attività didattiche

 

indice generale delle News 2000

 

 

 

www.archeosub.it

 

CAGLIARI: il nuovo museo archeologico (26.06.2000)

 

E' stato completato il nuovo museo di Cagliari che sostituisce il precedente. Espone circa 3000 oggetti tra cui la flottiglia di navicelle nuragiche.

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it  

 

TURCHIA: Gli scavi terrestri di età romana di Zeugma diventano un sito di archeologia subacquea (23.06.2000)

 

Da questo mese il sito archeologico della città romana di Zeugma, chiamato la Pompei della Turchia, è completamente sommerso dalle acque dell'Eufrate. Sono così finiti sott'acqua, ville, mosaici, affreschi.

L'altezza delle acque attualmente di 37 metri dovrà arrivare a 50 metri. Zeugma, uno dei gioielli dell'archeologia romana, giacerà sul fondo del lago creato artificialmente per produrre energia elettrica.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 www.archeosub.it

 

ISLANDA: una imbarcazione vichinga ricostruita fedelmente farà rotta sull'America (23.06.2000)

 

L'islendigur è una copia fedele di una imbarcazione vichinga.

E' stata costruita in Islanda e farà rotta sull'America per ricordare che furono i Vichinghi a raggiungere l'America 500 anni prima di Colombo.

Probabilmente sono stati proprio gli Islandesi in quanto una mappa delle coste dell'attuale Canadà disegnata in Islanda agli inizi del '400 e ritenuta un falso, è invece stata giudicata autentica. Qui era indicata una terra chiamata Vinlald.

L'imbarcazione partirà dall'Islanda e in un mese raggiungerà la Groenlandia, prima tappa; successivamente in una settimana arriverà in America nel Maine.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 

www.archeosub.it  

 

CHIOGGIA (VE): alla luce un capitello di foggia gotica corinzia forse della Schola dei Barcaioli di Vigo (21.06.2000)

 

Durante il restauro della chiesa di S. Andrea è venuto alla luce un capitello di foggia gotico corinzia.

Era situato inglobato nell'abside, coperto da uno strato di mattoni ed intonaco, all'altezza di circa 3 metri.

Nessuna datazione certa, ma sembra che possa essere un elemento lapideo dell'antica chiesa romanica che sorgeva nell'area. L'edificio era vasto ed era la sede della Schola dei Barcaioli di Vigo.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 www.archeosub.it

 

PIOMBINO: Un nuovo museo custodirà l'anfora di Baratti? (20.06.2000)

 

La celebre anfora in argento recuperata nelle acque del golfo di Baratti, da cui il nome, è contesa tra due realtà di Piombino: il museo archeologico ed il centro polivalente d'educazione.

L'anfora di eccezionale fattura, in argento massiccio cesellato con 132 medaglioni che ripropongono figure mitologiche è del IV secolo dopo Cristo ed é stata creata da un argentiere della Siria.

La sua collocazione spetterà al Comune. Si spera presto perché la si possa ammirare.

Il museo archeologico sarà pronto per marzo del 2001.

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it  

 

URUGUAY: Scoperto un galeone portoghese affondato a due miglia dalla costa (18.06.2000)

 

Un galeone portoghese è stato scoperto al largo di Montevideo.

Il relitto si trova a due miglia dalla costa e dovrebbe portare a bordo oltre al carico anche 53.000 monete d'oro.

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it  

 

ROMA: Al Circeo un tesoro archeologico subacqueo: era un deposito di pezzi trafugati (14.06.2000)

 

Altro che archeologia subacquea. L'elemento acqueo era stato scelto per occultare reperti trafugati da altre località.

Il nascondiglio nelle acque antistanti il promontorio del Circeo sarebbe stato probabilmente sicuro se non fosse stato rivelato agli inquirenti da un "pentito".

Grazie a questa segnalazione il tesoro, perché sembra che i pezzi (vasellame, anfore, bassorilievi, prevalentemente di epoca repubblicana, siano non solo moltissimi, ma anche di notevole valore, è stato recuperato.

L'inchiesta non è però finita.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 www.archeosub.it

 

ROMA: Le nomine dei Soprintendenti Archeologi italiani (14.06.2000)

 

Soprintendenze archeologiche: De Marinis Giuliano (Ancona), Marini Calvani Mirella (Bologna), Santoni Vincenzo (Cagliari), Sestieri Anna Maria (Chieti), Bottini Angelo (Firenze), Ardovino Angelo M. (Milano), De Caro Stefano (Napoli), Zevi Gallina Anna ((Ostia), Malnati Luigi (Padova), Guzzo Giovanni Pietro (Pompei); Lattanzi Elena (Reggio Calabria), La Regina Adriano (Roma), Tocco Giuliana (Salerno), Nicosia Francesco (Sassari), Andreassi Giuseppe (Taranto); Moretti Anna Maria (Etruria Meridionale); Reggiani (Anna Maria) Lazio; Roveri Anna Maria (Speciale Museo Egizio); Fugazzola Antonietta (Speciale Museo Pigorini)

Ispettori centrali: Rinaldi Maria Luisa, Rita Sanzi, Schchilione Giovanni

Soprintendenze beni ambientali, architettonici, archeologici, artistici e storici: Maetzke A. Maria (Arezzo); De Cunzo Mario Antonio (Bari); Pulvirenti Francesca (Cagliari); Bulian Giovanni (L'Aquila); Di Paola Roberto ( Campobasso); Guccione Margherita (Caserta), Malchiodi Guglielmo (Pisa); Prosperetti Francesco (Salerno), Scarpellini Paolo (Sassari), Bocchieri Franco (Trieste)

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it  

 

ISOLE EOLIE: Salina, un nuovo museo archeologico (12.06.2000)

 

A salina un nuovo museo delle Isole Eolie. Si trova in una casa colonica, suddiviso in quattro sezioni.

Oltre ai reperti rinvenuti nell'isola, da vedere la sezione dedicata alla vulcanologia.

Particolarmente interessante la sezione marinara che mostra ben catalogati i ritrovamenti dei reperti provenienti dalle acque antistanti l'isola e recuperati dai relitti delle navi greche e romane affondate.

 

indice generale delle News 2000

 

 

 www.archeosub.it

 

ROMA: Un nuovo museo della marineria (9.06.2000)

 

A Roma la Marina militare apre un nuovo museo della marineria, anche se lo chiama "per corso storico della Marina Italiana.

Sarà situato al terzo piano del Palazzo di Lungotevere dove sono stati sistemati cimeli, attrezzature, foto, modelli di imbarcazioni, antiche polene.

Il museo sarà aperto il primo ed il terzo sabato di ogni mese a partire da settembre si quest'anno

 

indice generale delle News 2000

 

 

 www.archeosub.it

 

AUSTRIA: Nel lago di Topliz ricerche alla scoperta del tesoro di Hitler (5.06.2000)

 

Una spedizione americana dotata delle stesse attrezzature usate per ritrovare il Titanic (sonde e minisommergibili) incomincerà a ricercare nel lago di Topliz il tesoro, frutto di saccheggi, che i nazisti in fuga gettarono nel lago. Così dicono i racconti.

Lo scopo della ricerca è appurare se si tratta di leggenda o di realtà.

Il lago lungo 2 Km , è largo 400 m e profondo 103.

Dopo 20 metri le acque sono prive di ossigeno e diventano sempre più salate e torbide, ma un verme prima non conosciuto è capace di vivere senza ossigeno.

Non è la prima spedizione nel lago: nel 1959 e nel 1964 sommozzatori autorizzati hanno eseguito immersioni ritrovando solo matrici per falsificazione di sterline (inglesi).

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it  

 

EGITTO: scoperte nel Golfo di Aboukir i resti sommersi di quattro città egizie (4.06.2000)

 

Quattro città tra cui, sembra, Heracleion e le città vicine di Canopus, Thonis e Menouthis sono state scoperte grazie a metodi geofisici nel golfo di Aboukir.

Le ricerche subacquee hanno consentito di ritrovare monete, gioielli d'oro, ceramiche, statue e frammenti di costruzioni tra cui il Naos delle Decadi.

Una costruzione che con le sue iscrizioni ha portato gli studiosi ad ipotizzare che lo zodiaco sia nato circa 2500 anni fa proprio in Egitto, in questo sito dall'ampiezza di circa un chilometro quadrato localizzato a 6 Km dalla costa e a 10 metri di profondità.

Un altro sito di 700x500 metri é oggi posto a 2 chilometri al largo di Aboukir e alla profondità di 5-10 metri per cui in base anche alle notizie storiche ciò fa pensare che nella zona sfociasse uno dei sette rami del delta del Nilo (oggi i rami sono solo due).

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it

 

ROMA: Resoconto attività operativa delle Capitanerie di Porto nel 1998 per l'archeologia subacquea

 

Un dato statistico: dalla rivista marittima (gennaio 2000) è emerso che nel 1998 le capitanerie di Porto hanno svolto 633 missioni di vigilanza sui beni archeologici sommersi.

Il dato non dice molto, ma due missioni al giorno, anche tenendo conto della lunghezza delle nostre coste, per l'archeologia subacquea, non è poco.

Sarebbe interessante conoscere anche gli interventi degli altri organi di stato; si verrebbe così ad avere una visione più completa delle necessità di salvaguardia del patrimonio archeologico subacqueo.

 

indice generale delle News 2000

 

 

www.archeosub.it

 

BOLOGNA: scoperto un porto fluviale rinascimentale vicino alla stazione ferroviaria (2.06.2000)

 

In Piazza XX settembre, poco lontano dalla stazione ferroviaria sono stati trovati dei resti che sono stati attribuiti in base a cartografie dell'epoca ad un porto fluviale di età rinascimentale (più precisamente del 1494).

Sono emerse varie strutture ad una profondità di tre-quattro metri, forse connesse anche ad una porta. Nell'area confluivano il Canale delle Moline, alcune condotte di collegamento e il torrente Aposa. Serviranno comunque altri scavi per definire con precisione il ritrovamento.

Dopo gli scavi, l'area dovrebbe essere resa visibile così come sta per essere aperto entro l'estate con il torrente Aposa che oggi scorre interrato.

Si potranno vedere: la fossa di protezione delle mura dei Mille, resti di lavatoi, di mulini (si parla che ce ne fossero cinquanta) e resti delle mura di Selenite, la città romana.

 

indice generale delle News 2000

 

 

News
Venezia e isole
Legislazione
Corsi & Convegni
Links
Architalia
Lavoro
Tecnica
Archeoforum
Federazioni
Triveneto - Adriatico
S.O.S.
F.A.A.V.
Archeopolis - servizi

 

Per segnalazioni e commenti: venezia @ archeosub.it, per informazioni info@archeosub.it

 

www.archeosub.it