www.archeosub.it

NEWS 01-09

Notizie ed avvenimenti inseriti a settembre 2001

News
Venezia e isole
Legislazione
Corsi & Convegni
Links
Architalia
Lavoro
Tecnica
Archeoforum
Federazioni
Triveneto - Adriatico
S.O.S.
F.A.A.V.
Archeopolis - servizi

Translate with Babel Fish:

Per segnalazioni e commenti: venezia @ archeosub.it, per informazioni info@archeosub.it

 

www.archeosub.it

 

MAR NERO: ritrovato a 117 m di profondità un mezzo per navigare che potrebbe risalire a 8000 anni fa (24092001)

 

Secondo alcune notizie di stampa sarebbe stato trovato da pescatori bulgari nelle reti un mezzo per navigare ricavato da un tronco di olmo che potrebbe risalire a oltre 8000 anni fa.

Il ritrovamento sarebbe avvenuto nel Mar Nero a 117 metri di profondità.

Se tale datazione fosse confermata si tratterebbe dell'imbarcazione più antica ritrovata fino ad oggi.

Illustrazione batimetrica del Mar Nero

ritorna all'indice generale delle News

 

www.archeosub.it

SAVONA: sarà avviato uno studio archeologico sulla rada di Vado Ligure (23092001)

 

L'autorità Portuale ha stabilito di finanziare con circa 150.000 euro per il 2003 uno studio archeologico su tutta la rada di Vado Ligure.

I fondi saranno ottenuti dalla Direzione Opere Marittime dei Lavori Pubblici.

Lo studio si allargherà anche alla costa con ricerche stratigrafiche per fare la storia delle attività portuali di Vado.

 

 

ritorna all'indice generale delle News

 

www.archeosub.it

 

ROMA: riaffiorano a Fiumicino strutture riferite all'acquedotto Claudio (20092001)

 

Nel corso degli scavi del nuovo svincolo sull'autostrada Roma-Fiumicino sono riaffiorate le rovine di muraglioni. Secondo gli archeologi potrebbe trattarsi dell'acquedotto di Claudio che riforniva d'acqua la città di Porto e le darsene dove attraccavano le navi.

In alternativa i resti potrebbero appartenere ad altre strutture, non ben definibili, pur sempre legate all'acquedotto o, altra ipotesi, appartenere ad uno dei posti di guardia presenti lungo la via Portuense. 

 

ritorna all'indice generale delle News

 

www.archeosub.it

 

ISOLA D'ELBA: ritrovate delle colonne spezzate sui fondali dell'isola (18092001)

 

 

A pochi metri dall'estremità ovest della spiaggia della Padulella, Portoferraio, sono stati rinvenuti dei blocchi che sono stati attribuiti a colonne.

Alcuni le collocano all'età romana; altri ricordano che potrebbero appartenere ad un carico della fine dell'ottocento. In questo caso sarebbero dei blocchi di cemento in polvere solidificatosi nel tempo: La forma sarebbe dovuta al fatto che era trasportato da barili in legno, legno che poi è andato distrutto.

Una verifica non dovrebbe essere difficile.

 

 

ritorna all'indice generale delle News

 

 

www.archeosub.it

 

MILANO: saranno restaurati i ponti sui navigli (12092001)

 

Al termine della lista delle priorità, a Milano, dovrebbe partire una gara per il restauro e la sistemazione dei ponti sui Navigli.

Sarebbe auspicabile che assieme all'esame delle strutture aeree, venisse riservata una certa attenzione anche alle aree sommerse.

Da più parti, comunque si auspica che dopo un certo rilassamento si torni a porre attenzione ai monumenti cittadini a partire dai canali.

 

ritorna all'indice generale delle News

 

 

 

www.archeosub.it

GIBILTERRA: forse ritrovata una nave da guerra inglese con un carico di monete in metalli preziosi (10092001)

 

La società Odyssey ( della Florida) ha annunciato di aver localizzato il relitto di una nave da guerra britannica affondata davanti a Gibilterra.

potrebbe trattarsi della Hms Sussex, affondata nel 1694 con un carico di un milione di monete d'oro (le piastre) che al valore attuale potrebbero valere da un minimo di 600 miliardi fino a duemila miliardi di lire se fossero tutte d'oro.

Il relitto si troverebbe a 900 metri di profondità.

Particolare interessante: durante le ricerche è stato anche rinvenuto nel 1998 il relitto di una nave fenicia del 500 a.C. sempre nelle vicinanze dello stretto di Gibilterra.

ritorna all'indice generale delle News

 

www.archeosub.it

 

VENEZIA: L'isola di Poveglia diverrà un centro giovanile (05092001)

L'isola di Poveglia negli anni 80
 

L'isola di Poveglia, di fronte a Malamocco, nella laguna a sud di Venezia, sarà ristrutturata a cura del CTS, Centro turistico studentesco che la gestirà per 19 anni.

Nel 2002 prenderanno il via i lavori di pulizia. Il progetto prevede la costruzione di un museo, di un cinema galleggiante, di strutture per spettacoli, convegni e concerti, di un albergo.

L'isola sarà attrezzata anche con vari servizi compresa la ristorazione.

L'accesso all'isola sarà garantito anche da una linea pubblica di mezzi acquei.

Dopo anni di abbandono potranno così trovare una nuova sistemazione le antiche strutture dell'antico ospizio veneziano.

 

ritorna all'indice generale delle News

 

 

www.archeosub.it

 

VERBANIA : rinvenuti i resti di una imbarcazione nel lago Maggiore (04092001)

 

Una imbarcazione da carico di oltre 22 metri è stata rinvenuta nel lago Maggiore.

Lo scafo è visibile quasi interamente, con un lato quasi intatto.

Trasportava lastre in pietra e materiali lapidei utilizzabili per usi architettonici. La via del marmo, così viene chiamata, iniziava nella Val d'Ossola: Le miniere di Candoglia fornivano marmo rosa, il Monte Orfano graniti, ed era pure estratta una pietra locale, il Sarizzo.

Le chiatte scendevano lungo il fiume Toce fino al lago Maggiore. La via del marmo proseguiva per il Ticino fin quasi Lonate Pozzolo, da dove piegava lungo il Naviglio Grande che portava diritto alla darsena di porta Ticinese fino al Laghetto di Milano, dietro al Duomo. La Via del marmo attiva già in epoca romana, cessò praticamente con la conclusione dei lavori del Duomo.

A quale età appartiene il relitto, però, ancora nessuno si sbilancia a dirlo.

 

ritorna all'indice generale delle News

News
Venezia e isole
Legislazione
Corsi & Convegni
Links
Architalia
Lavoro
Tecnica
Archeoforum
Federazioni
Triveneto - Adriatico
S.O.S.
F.A.A.V.
Archeopolis - servizi

Per segnalazioni e commenti: venezia @ archeosub.it, per informazioni info@archeosub.it

 

www.archeosub.it